Categoria:Life

Recentemente è uscito il film sulla storia di Michelangelo – Infinito, che ahimè non sono riuscito a vedere (lo farò appena uscirà in tv 🙂 ). E’ da anni che mi appassiona la sua vita, il suo modo di essere, le sue opere, il suo modo di pensare e di agire. Amo Michelangelo perché aveva il FUOCO DENTRO. Studiare la sua vita ti permette di comprendere come le cose che ha creato siano frutto di impegno, dedizione, studio, fatica e[…]

Un tempo si vedeva il futuro come un luogo sicuro e promettente verso cui rivolgere le proprie speranze, ora si tende a proiettare le nostre paure e le nostre angosce. L’instabilità del lavoro e la diminuzione dei salari incrementano l’instabilità personale rendendo precarie le forze per affrontare le enormi sfide future. Mentre fino a poco tempo fa alla parola futuro associavamo sensazioni di comfort e felicità, ora associamo paure e inadeguatezza al compito. Ecco perché ritengo doveroso da parte nostra, portare[…]

Conosco Michele Moroni nel gennaio 2015 quando ebbe inizio la mia avventura a Cremona. Giocatore dall’ottima tecnica una mezz’ala di qualità, ragazzo per bene, educato, sempre sorridente e disponibile nonostante le difficoltà, che seppur giovanissimo (classe 1994) è stato chiamato ad affrontare. Michele era arrivato a Cremona a seguito del fallimento del Parma, che ne deteneva il cartellino, sembrava uno spiraglio giocare in una squadra importante come quella grigiorossa, ma purtroppo a settembre si infortunò al legamento crociato anteriore del[…]

Durante il mio cammino di Santiago, ho avuto modo di pensare moltissimo su svariati temi della vita. Tra le tante cose che sono emerse dal mio dialogo interiore 🙂 e sulle quali ho riflettuto, è stata l’importanza della persona, dell’essere umano. Mi sono reso conto come l’abitudine, la fretta, il DEVO fare le cose, ci distolga da ciò che rende la nostra vita ricca, vale a dire la relazione con le persone, il contatto umano. Nel posto di lavoro, tra[…]

Qualche giorno fa, in un’intervista, l’allenatore della Sampdoria ha elogiato un suo giocatore perché per migliorare le sue prestazione, ha iniziato a svolgere due allenamenti doppi alla settimana. Nel calcio sicuramente fare due allenamenti doppi alla settimana è una cosa più unica che rara e questo fa onore al giocatore in questione, quello che è interessante, è notare quanto si sono allenati e si allenano alcuni atleti delle recenti olimpiadi di Rio: Elia Viviani medaglia d’oro ciclismo su pista, dichiara:”[…]

Ricordo sicuramente il mese, era Dicembre dell’anno scorso, squilla il telefono, dall’altra parte della cornetta Fabio Rossitto. “Pronto?” ,“Ciao Simo”, “hey, ciao Mister”, “vado ad allenare il Pordenone” mi disse contento, “bella sfida, mica scherzi eh?” gli rispondo io, e subito Fabio con la sua proverbiale carica: “mi devi dare una mano, faremo grandi cose, salviamo la categoria i ragazzi hanno bisogno di noi, l’ambiente ha bisogno di noi!” “Fabio – gli rispondo – mi emoziona un sacco questa tua[…]