Credo molto nel prossimo. Credo molto nell’aiutare le persone che hanno bisogno. Credo anche e soprattutto, che le nostre vite debbano essere alimentate da vera sostanza e non di sola semplice apparenza. Con molto piacere ed emozione ho deciso di appoggiare la missione di Don Filippo Perin sacerdote salesiano, missionario da gennaio 2009 in Etiopia a Gambella, una zona al confine col Sudan.

La missione è molto bella e molto grande: al centro c’è la Chiesa, rotonda, a forma delle loro capanne, poi c’è l’asilo, che accoglie ogni giorno circa 200 bambini, l’Hostel Program che ospita circa 70 studenti dai villaggi più lontani che vogliono finire le superiori, l’oratorio con i campi da gioco e un’ampia sala incontri, i pozzi per l’acqua per la gente, l’orto e una grande pezzo di terreno per l’agricoltura e infine la casa del parroco.

Abbiamo deciso di creare un progetto per dare la possibilità a tutti di coronare il proprio sogno di giocare a calcio. Il progetto si chiama: “IL CALCIATORE DEL FUTURO”.
Verranno devolute in beneficenza parte dei ricavi degli eventi formativi, del software “Futurecoach” e del libro “Preparati a Vincere” e verranno utilizzati per l’acquisto di materiale sportivo, quale: mute di maglie, palloni, scarpe da calcio, reti per porte e quanto possa essere utile a migliorare la crescita dell’oratorio e dare la possibilità a tutti di poter coronare il proprio sogno di giocare a calcio.

Alcune società sportive hanno già attivamente sposato il progetto e con entusiasmo hanno fornito maglie e palloni che a breve invieremo a Don Filippo e che utilizzerà per far giocare i ragazzi dell’oratorio.
Appena arriverà il materiale, Abba Filippo (così viene chiamato dalla popolazione Nuer) ci invierà nuove foto.

Simone

27.7 a pugnido 91.6 82 80 pranzo dei bambini dell'asilo IMGP2923 CIMG3495

I miei prossimi eventi
Una giornata con i miei genitori