Archivio:Maggio 2018

Un tempo si vedeva il futuro come un luogo sicuro e promettente verso cui rivolgere le proprie speranze, ora si tende a proiettare le nostre paure e le nostre angosce. L’instabilità del lavoro e la diminuzione dei salari incrementano l’instabilità personale rendendo precarie le forze per affrontare le enormi sfide future. Mentre fino a poco tempo fa alla parola futuro associavamo sensazioni di comfort e felicità, ora associamo paure e inadeguatezza al compito. Ecco perché ritengo doveroso da parte nostra, portare[…]